01/08/2018 Il gruppo Fr-Onda Verde agli amministratori: «Comune se ci sei batti un colpo». Un gruppo di cittadine veronesi dal 30 marzo ogni settimana scrive a consiglieri e amministratori chiedendo l’approvazione del Regolamento del Verde per la città di Verona. Il 24 maggio 2007 la giunta Zanotto ha redatto il regolamento sulle “Norme per la gestione, la salvaguardia e l’incremento dei giardini e del patrimonio verde pubblico”, scritto da professionisti. Tale documento non è però mai stato approvato dal Consiglio comunale. Leggi l’articolo su In-VERONA 01/07/2018 Piano di tutela per il laghetto del Frassino Le associazioni ambientaliste riunite all'oasi protetta nell'ambito delle giornate della Goletta dei Laghi. Il Piano ambientale del parco del laghetto del Frassino, che in questo periodo è in via di approvazione definitiva, rischia in realtà di essere una scatola vuota, uno studio approfondito ma non incisivo per avviare le azioni di tutela necessarie a preservare quest'oasi naturale classificata come Sito di importanza comunitaria (Sic) e come Zona di protezione speciale (Zps) per la tutela dell'avifauna e del suo habitat.Lo hanno ribadito ieri mattina i rappresentanti delle associazioni ambientaliste di Verona (Legambiente, Wwf, Italia Nostra, Lipu, Verona Birdwatching, Il Carpino e Coordinamento Garda) che si sono dati appuntamento al laghetto di Peschiera per dire la loro e per invitare a un giro naturalistico organizzato nell'ambito della campagna Goletta dei Laghi di Legambiente. 22/01/2018 Buongiorno a tutti, Ho appena lanciato la petizione  "Giunta Comunale di Verona: Firma per bloccare la cementificazione al Nassar (Parona), in un'area di esondazione." e vorrei sapere se potete darmi una mano aggiungendo la vostra firma. Giorgio Massignan (VeronaPolis) Italia Nostra condivide totalmente, la petizione che Giorgio Massignan ha lanciato alla città. perciò vi invitiamo a firmarla. Firma qui 07/09/2017 Un invito a visualizzare la puntata del programma "Italia: viaggio nella bellezza", andato in onda su RAI STORIA e dedicata interamente alla figura e all'opera ad Antonio Cederna a 20 anni dalla scomparsa. Un omaggio al grande intellettuale che ha speso una vita a difesa del nostro patrimonio storico e culturale, socio e collaboratore strettissimo di Italia Nostra con la quale ha condiviso le lotte per la difesa del patrimonio della nazione. Vedi il filmato 06/04/2017 Giovedì 6 aprile 2017 - ore 20:30, sala conferenze Erminio Lucchi, piazzale Olimpia 3 - zona stadio Verona Incontro pubblico con i candidati sindaco promosso da Comitati e associazioni in rete per Verona. leggi il volantino vedi la presentazione di Comitati e Associazioni 30/03/2017 Iintervista andata in onda su Radio 3 ad Antonio Cederna, giornalista, ambientalista, politico e intellettuale italiano. Nel 1955 fu tra i fondatori di Italia Nostra, consigliere nazionale (dal 1960), presidente della Sezione Romana (dal 1980), e socio onorario. Tra le sue battaglie, quella più significativa è stata per la tutela dell'Appia Antica: ad essa ha dedicato più di 140 articoli. Nel 1993 venne nominato Presidente dell'Azienda Consortile per il Parco dell'Appia Antica, e si battè duramente perché il progetto del Parco potesse decollare. Morì il 27 agosto del 1996; sei mesi dopo, il 9 marzo 1997, venne festeggiata la prima domenica a piedi sull'Appia. Ascolta l’intervista 01/03/2017 Il mondo ambientalista si mobilita, minacciando ricorso al Tar, contro l'asfaltatura di Passo Liana. L'asfaltatura, che il Comune di Sant'Anna intenderebbe effettuare, riguarda il tratto di strada che dalla località Tommasi, a nord di Fosse, raggiunge il Passo Liana, noto anche come Passo Pealda bassa. Qui il progetto prevede anche la costruzione di un parcheggio per automobili leggi il documento 11/02/2017 Lettera al Ministro dei beni culturali Dario Franceschini sulla situazione nella quale si trova il patrimonio storico- architettonico e monumentale della città di Verona. E’ noto che Verona (patrimonio mondiale Unesco dal 2000) possiede una cinta muraria pressoché intatta. Il patrimonio monumentale mostra una stratificazione temporale tuttora preziosa per la conoscenza della città, della sua origine e del suo significato storico leggi la lettera 02/02/2017 La sezione di Verona di Italia Nostra ha inviato una lettera al presidente austriaco Alexander Van der Bellen per informarlo sullo stato di degrado dell’arsenale di Verona e sul progetto di ristrutturazione proposto da Italiana Costruzioni. Il contenuto è stato proposto dalla presidente Marisa Velardita in occasione dell'assemblea pubblica di venerdì 27, svoltasi in S. Maria in Chiavica, con lo scopo da parte del Comitato Arsenale, di informare la città del progetto dell'Amministrazione di affidare alla società "Italiana Costruzioni"la ristrutturazione del complesso asburgico per un utilizzo prevalentemente commerciale. leggi la lettera 22/01/2017 La sezione di Verona di Italia Nostra ha inviato un appello urgente al ministro per le politiche agricole Martina perchè agisca subito per la salvaguardia del patrimonio zootecnico delle regioni colpite dal sisma. leggi la lettera leggi la locandina 21/01/2017 Venerdì 27 Gennaio, alle ore 18,00, nella sede del CTG in S. Maria in Chiavica, nei pressi delle Arche Scaligere, assemblea pubblica sull'Arsenale organizzata dal Comitato Arsenale, FAI, Italia Nostra e Lega Ambiente. 24/10/2016 ITALIA NOSTRA ha partecipato alla manifestazione indetta dal Comitato di Verona Sud, in collaborazione con altri Comitati e Associazioni per chiedere la realizzazione di un polmone verde, un grande parco urbano nella zona dell’ex scalo ferroviario. leggi articolo del giornale 20/10/2016 CAMBIARE CLIMA in CITTÀ Dalle strategie internazionali alle politiche locali SECONDO INCONTRO: Venerdì 21 ottobre 2016, ore 15.15 – 18. 30 Aula C - Silos di Ponente, Polo Universitario Santa Marta, Via Cantarane 24 - Verona locandina 11/09/2016 La quadratura del cerchio (di Dartagnan , 6 settembre 2016) Castel San Pietro è quasi pronto, ma non ci sono i soldi per allestire il Museo di Scienze Naturali. Come si esce da questa impasse? Una soluzione ci sarebbe e sarebbe abbastanza semplice: si cambia la destinazione di Castel San Pietro e si usa il ricavato per allestire il Museo delle Scienze all'Arsenale. Leggi l’articolo del giornale 03/09/2016 Ok del sovrintendente. Sì al Galà sul ghiaccio nel Teatro Romano C'è il «sì» della sovrintendenza. Quindi via libera definitivo al Galà privato con pista di pattinaggio su ghiaccio da installare provvisoriamente dentro il Teatro Romano. Pagando un affitto al Comune. Ciò per lo spettacolo Cinema On Ice by Antolini. Un evento aziendale accessibile soltanto su invito dell'impresa Antolini Luigi & C. S.p.a. (settore marmo, sede a Cavaion) che ha chiesto al Comune di utilizzare - pagando un affitto - il teatro all'aperto dal 24 settembre all'1 ottobre. Articolo del giornale 31/08/2016 Ex Cartiere. Da Venezia l'ok definitivo all'accordo di programma per il centro commerciale da 25mila metri quadri.  I negozi saranno un centinaio, con molte grandi firme. Svolta sul mega progetto urbanistico nell'area delle ex Cartiere in Basso Acquar. Con un decreto del presidente Luca Zaia, pubblicato ieri sul bollettino ufficiale della Regione, Venezia ha approvato l'accordo di programma tra Regione Veneto, Provincia e Comune di Verona che dà via libera alla realizzazione di un grande centro commerciale 05/07/2016 Articolo del giornale 27/08/2016 Galà sul ghiaccio al Teatro Romano.  La Giunta dice sì alla richiesta di un privato. La condizione è che il Museo Archeologico rimanga aperto. Il Pd: «Dagli uffici parere negativo». Articolo del giornale 05/07/2016 in sole 24 ore l'appello contro i parcheggi per autobus turistici, che Giorgio Chelidonio ha sottoscritto e diffuso su "change org", sta tuttora crescendo. Tanto che lo stesso sindaco si è affrettato a dichiarare che gli alberi di Lungadige San Giorgio non verranno tagliati. Credo però non che si debba perdere l'occasione per chiedere, per tempo, che agli annunciati lavori di restauro (compresa la manutenzione carente da almeno 25 anni, anche a livello della passeggiata "a fiume") siano adeguati alla complessità che quest'area merita. Il rischio è che avvenga sulla solita base degli "appalti da arredo urbano". Leggi il documento Firma la petizione 24/06/2016 REGIONE VENETO: APPELLO PER SALVARE IL PARCO DEI COLLI EUGANEI. il disegno di legge sui Parchi presentato in Veneto, se passerà così come è stato proposto, comporterà per il Parco dei Colli Euganei, il primo della Regione, "conseguenze deleterie". Numerose associazione ambientaliste hanno sottoscritto un appello alla Regione affinché questo progetto venga radicalmente riformato, a partire dai suoi presupposti. Leggi l’appello Firma la petizione 17/06/2016 ITALIA NOSTRA CONTRO LO “SVENDI-ARTE” DI PARLAMENTO E GOVERNO  Approvato in Commissione Industria l’emendamento che trasforma in merce i beni culturali italiani. Lettera del Presidente Parini ai Senatori Una norma inaccettabile, una vergogna per la cultura e per le istituzioni italiane. Il Presidente di Italia Nostra, Marco Parini, ha inviato una lettera ai Senatori italiani in cui manifesta la profonda contrarietà per l’approvazione avvenuta l’8 giugno scorso, da parte della Commissione Industria al Senato, con il consenso del Governo, dell’emendamento (n. 52.0.46 – testo 3) al disegno di legge sulla concorrenza e il mercato che trasforma in merce i beni culturali italiani. Leggi il documento Articolo del Fatto Quotidiano 06/06/2016 All’associazione culturale “LA FOGLIA E IL VENTO” non verrà rinnovata la convenzione da parte del Comune di Soave, pertanto chiuderà la struttura e anche il “MUSEO DEL GIOCO”. Cari amici dello Spazio Culturale desideriamo rendervi partecipi di un cambiamento importante che l'Associazione Culturale laFogliaeilVento vivrà nei prossimi mesi. Da poche settimane abbiamo ricevuto la comunicazione ufficiale da parte dell'Amministrazione Comunale di Soave che, con la scadenza della convenzione prevista per il 30 giugno 2016, non verrà rinnovato il mandato. Pertanto non saremo più i gestori della struttura comunale e quindi anche del Museo del Gioco. Questa decisione rappresenta una tappa di cambiamento profonda per la vita della nostra realtà, nata nel 2010 e cresciuta in questi anni a Soave grazie alle numerose attività e proposte culturali rivolte al territorio e oltre. http://www.lafogliaeilvento.it/ info@lafogliaeilvento.it 29/05/2016 BENI DA SALVARE. Arsenale,il comitato rilancia la proposta del museo di scienze Contro l’idea del Comune. «E in metà area un polo culturale. Ma Verona chieda soldi a Roma» Articolo del giornale 25/05/2016 Parco e “spa” a villa Pullè, si dell’INPS L’istituto di previdenza dà il via libera al protocollo d’intesa con il comune. Prende corpo il progetto della nuova villa Pullè - una sorta di “spa” con attività ricettiva, culturale, ricreativa, per ristorazione e cura della persona - e dell’annesso parco, a Chievo, che sarà in parte aperto al pubblico. Articolo del giornale Intervista di La7 alla Presidente di italia nostra di Verona Marisa Velardita 20/05/2016 Comunicato stampa di solidarietà al Presidente del parco dei Nebrodi diffuso ieri dall’Ufficio stampa di Italia Nostra nazionale. 18 maggio 2016 - Italia Nostra esprime la propria solidarietà al Presidente del Parco dei Nebrodi, Giuseppe Antoci e agli agenti della scorta scampati all’agguato della scorsa notte nel messinese. Leggi l’intero documento 12/05/2016 Recuperati i 17 quadri rubati a Verona al museo Castelvecchio. Erano in Ucraina. Fra le opere trafugate c’erano dipinti del Pisanello, Jacopo Bellini, Giovanni Caroto, Andrea Mantegna, Jacopo Tintoretto, Peter Paul Rubens, fra gli altri. A marzo il primo passo verso la soluzione del crimine, con l’arresto di 12 persone, 10 di origine moldava e due italiani: fra questi anche la guardia giurata in servizio a Castelvecchio la sera della rapina. elenco completo e tutte le immagini 25/04/2016 CAMBIARE CLIMA in CITTÀ. Dalle strategie internazionali alle politiche locali PRIMO INCONTRO: Venerdì 29 aprile 2016, ore 16.15 – 19.30 Aula B - Silos di Ponente, Polo Universitario Santa Marta, Via Cantarane 24 - Verona Primo di tre incontri organizzati con Legambiente Volontariato Verona sul tema dei cambiamenti climatici, sui loro impatti negli ambienti urbani e su come le città cambiano mettendo in atto politiche di adattamento e mitigazione per fronteggiarli. Leggi programma 22/04/2016 EX ARSENALE AUSTRIACO_PROGETTO DI RECUPERO E VALORIZZAZIONE: Arsenale Parco dell’Arte Contemporanea Progetto Italiana Costruzioni - Comune di Verona Vedi progetto 04/04/2016 Dal parcheggio spunta la cava del Teatro Romano LA SCOPERTA. I reperti forse risalenti al primo secolo avanti Cristo Sulle pietre ci sono ancora i segni degli scalpelli I lavori sono fermi da un mese in attesa delle analisi della Soprintendenza. Gli ambientalisti in allerta. Articolo del giornale 23/03/2016 Il dossier di Italia Nostra: L’ITALIA NON È IL TEXAS. ‘Referendum trivelle’: perché votare sì il 17 aprile. Marco Parini, Presidente Nazionale di Italia Nostra Il programma di Governo che prevede trivellazioni in mare lungo le coste italiane è dovunque avversato dalla popolazione. Sin dall’incontro promosso a Roma da Italia Nostra e al quale parteciparono dodici associazioni nazionali e trenta parlamentari contro lo “Sblocca Italia”, si denunciò il rischio d’interventi dannosi per il Paese, e le trivellazioni in terra e in mare rientrano tra questi. Leggi l’intero documento 22/03/2016 La presidente Velardita richiama l'attenzione del soprintendente alle belle arti e al paesagio sul recente abbattimento di un oliveto in contrada Vendri, vicino a S. Maria in Stelle in Valpantena A  nome dell'Associazione Italia Nostra-sezione di Verona, intendo richiamare l'attenzione sul recente abbattimento di un oliveto in contrada Vendri, vicino a S. Maria in Stelle in Valpantena, per far posto a un vigneto. Troppo spesso oliveti e boschi  vengono eliminati, in zone sottoposte a vincolo paesaggistico, per innestare nuove vigne. Leggi l’intero documento Articolo del corriere del Veneto 24/02/2016 Via San Carlo, le critiche di ItaliaNostra SANTO STEFANO. Sono iniziati i lavori per il piccolo parcheggio sotterraneo a ridosso del colle di Castel San Pietro. Velardita: «Lì non ci sono vincoli, ma più in alto sì. l’operazione contrasta con le esigenze di tutela». Articolo del giornale 13/02/2016 Traforo Torricelle: Il Corriere dedica un articolo al comunicato del Comitato di cittadini contro il collegamento autostradale delle Torricelle "Tonino Sergi"  Se per il filobus il Comune ha già ricevuto la richiesta di un conto aggiuntivo di sette milioni di euro ancor prima di iniziare i lavori, e se per chiudere Ca’ del Bue sono stati richiesti tre milioni per ripagare le spese di progettazione, per il traforo con la nuova proposta peggiorativa i costi sono lievitati del 14% rispetto al progetto a due canne. Leggi tutto 24/01/2016 Assemblea della Comunità del Garda con ratifica del direttivo dell’Ats istituita per vedere realizzato il nuovo impianto di depurazione. «Collettore, ora bisogna essere uniti» Gelmini: «Andrò a Roma per capire con i parlamentari come trovare le risorse necessarie per l'opera» Articolo del giornale 14/01/2016 ITALIA NOSTRA SEZ. di VERONA: NO ALLA DELOCALIZZAZIONE CON POTENZIAMENTO DELLA Ser.i.t. A RIVOLI VERONESE La ditta in questione ha presentato all'Amministrazione Provinciale di Verona la richiesta di "Delocalizzazione e potenziamento di un impianto di recupero rifiuti urbani e speciali non pericolosi con adeguamento volumetrico selezione e cernita con messa in riserva, nonché stoccaggio e travaso di rifiuti urbani e pericolosi, non pericolosi e speciali non pericolosi da Cavaion a Rivoli Veronese in località Terramatta." Leggi documento Articolo del giornale 10/01/2016 Riapertura della sede di Italia Nostra A partire da mercoledì 13 gennaio, ogni mercoledì non festivo presso la CASA della NON VIOLENZA di Via Spagna, 8, (vicino al Ponte Risorgimento) dalle 9,30 alle 12,30, per tre mesi, sarà aperta la sede di "Italia Nostra". Per saperne di più vedi la mappa 03/12/2015 Sabato 5 dicembre 2015 è il World Soil Day, nell'Anno internazionale dei suoli dell'ONU. Altreconomia edizioni presenta il libro: Che cosa c'è sotto. Il suolo, i suoi segreti, le ragioni per difenderlo” Paolo Pileri racconta in modo appassionato e appassionante che cos’è il suolo, perché è la risorsa più preziosa che abbiamo e perché ciascuno di noi deve conoscerlo, tutelarlo, difenderlo. Un vademecum per capire che cosa abbiamo sotto i piedi, e una exit strategy in 8 mosse per uscire dalla morsa dei consumi di suolo. Leggi la presentazione 20/11/2015 Ladri al Museo di Castelvecchio a Verona, rubati 17 preziosi dipinti. Ecco l’elenco completo e tutte le immagini: da Mantegna a Pisanello, a Tintoretto 19/11/2015 La ruota panoramica non lascia via Pallone LA POLEMICA. L'assessore al turismo replica alle critiche del predecessore. E conferma il sito dal suo ufficio al terzo piano di Palazzo Barbieri Ambrosini ribatte colpo su colpo al suo predecessore sul luogo più idoneo in cui collocare l'attrazione. Che, sottolinea, "non è una giostra". E quella più adatta, ribadisce, è la zona di via Pallone, adiacente ponte Aleardi. Per Corsi però sarebbe più appropriata l'area sopra il parcheggio Arena, a due passi dalla Bra Articolo del giornale 10/11/2015 Presentata al Comune di Verona una proposta di project financing per la realizzazione di un palazzetto del ghiaccio a S.Massimo. La proposta progettuale riguarda un'area, attualmente utilizzata a parco pubblico, situata all'interno del quartiere di San Massimo e di proprietà del Comune di Verona posta tra Via Friuli e Via Brigata Aosta: Il progetto prevede la realizzazione di un palazzetto per il ghiaccio e di una piscina coperta, oltre ad una zona di ristorazione indipendente ma collegata alle strutture sportive e di una foresteria. L'area interessata dall'intervento risulta complessivamente di mq. 37.000 Vedi il progetto Leggi l’articolo del Corriere del Veneto 25/10/2015 Filobus verso una svolta: sarà solo elettrico. Quasi accantonata l’ipotesi diesel in centro. Alimentazione fornita da “bretelle” nei quartieri e da una maxibatteria nella città storica Articolo del giornale 24/10/2015 Torna alla città il Bastione delle Maddalene. Inaugurato il centro documentale che diventerà il punto focale per le iniziative culturali e turistiche dedicate al patrimonio fortificato intorno a Verona. Articolo del giornale 06/10/2015 Eletta dall'assemblea dei soci Marisa Velardita è il nuovo presidente di Italia Nostra "Impegno a tutela del territorio"; suo vice sarà l'avvocato Leardini. Articolo del giornale 02/09/2015 Il consiglio direttivo della sezione di Venezia di Italia Nostra informa sull’incidente del MOSE Lo scoppio del cassone non è il primo "inconveniente" - oltre a tutto di costosissima riparazione - cui il Mose è andato incontro e non sarà l'ultimo, se pensiamo alle cerniere che vincolano le paratoie ai cassoni, saldate e non stampate e quindi a rischio rottura, e alle lamiere delle stesse paratoie, non realizzate con il più costoso acciaio ma in lamiera. Leggi il documento 02/09/2015 Maurizio Peloso lancia la proposta alle associazioni ambientaliste per una raccolta di firme per richiedere l’istituzione del divieto di circolazione dei motoscafi nell’alto Garda. Leggi il documento 05/05/2015 Proposta di WWF e Italia Nostra: Valpolicella, ecco i “paletti” per uno sviluppo compatibile Vengono indicati una serie di “divieti” necessari a conservare il paesaggio. A partire dalla rinuncia “all’utilizzo di nuovi suoli agricoli per edificare” Articolo del giornale 28/03/2015 Se a Verona sud arriva anche l’Ikea, sarà la fine dell’abitabilità della zona. Sull'arrivo di Ikea alla Marangona in ZAI, su un'area di circa 40.000 mq da integrare con altri 100.000 mq di spazi commerciali, la Giunta comunale e il Consorzio ZAI sono d'accordo.  Devono solo decidere se utilizzare la legge regionale sul commercio, che consente di creare nuovi insediamenti commerciali all'interno delle aree degradate di ogni Comune, oppure  se continuare a ricercare un Accordo di Programma tra Comune, Consorzio Zai e Regione.  Nessuno che si ponga il dubbio se l'insediamento Ikea sia la soluzione migliore per quella zona e per la città. Leggi il documento 23/03/2015 La Regione Veneto, a fine amministrazione, ha votato due gravi e pericolose modifiche alla legge 11 Nonostante il territorio italiano stia pagando le conseguenze di oltre cinquant'anni di consumo del suolo, che si stanno manifestando con le evidenti deturpazioni paesaggistiche, il dannoso squilibrio urbanistico e i drammatici e gravi scompensi all'equilibrio idrogeologico; i nostri politici e amministratori, mantenendo e consolidando il vecchio e dannoso rapporto con chi investe e fa affari con la speculazione edilizia, continuano, irresponsabilmente, a permetterne lo sfruttamento irrazionale. Leggi il documento Articolo del giornale 17/03/2015 MERCOLEDI' 18.30 FORUM A SEZANO - 2° INCONTRO Domani sera, mercoledì 18 marzo, alle ore 20.45 si terrà a Sezano presso la  la Comunità Stimmatini, Via Mezzomonte 28 - Verona il secondo incontro dell'Eco-logia Forum su “La città come luogo di vita” con Giorgio Massignan Leggi traccia della relazione 30/01/15 APPELLO AGLI AMICI DI ITALIA NOSTRA. La situazione che sta attraversando il nostro paese, per certi aspetti assomiglia a quella degli anni '50.  Allora gli sforzi della nazione erano proiettati verso la ricostruzione del paese,  anche a scapito dell'attenzione verso la salvaguardia del suo patrimonio artistico e ambientale, ora, in questo periodo di recessione economica, la sensibilità per la tutela del territorio si è ulteriormente limitata, mettendo a rischio lo stesso patrimonio, per la cui tutela nacque la nostra associazione. Leggi il documento 29/01/15 Abbiamo perso il Polo dell’Innovazione e la tramvia elettrica, ma si continua a proporre centri commerciali e cimiteri verticali. Quasi ogni giorno, sui quotidiani locali si legge di nuove proposte urbanistiche ed edilizie da parte dell'amministrazione comunale di Verona. La più recente riguarda l'assurdo progetto per un cimitero verticale, che dalla zona orientale della città viene trasferito in quella meridionale, accanto alla Marangona, cioè all'area che avrebbe dovuto ospitare il Polo dell'Innovazione. Leggi il documento